Una città accogliente, in cui si desidera vivere necessita di mettere a disposizione dei propri cittadini spazi per attività sportiva e fisica.

 

La crescita del popolo dei runner e dei ciclisti induce a pensare a percorsi che magari colleghino le città limitrofe in modo da creare aree di benessere per ogni tipologia di atleta. Valorizzazione dei percorsi già in essere sulla collina morenica e ideazione di percorsi rurali a Tetti Neirotti e a Bruere.

  

L’assessorato allo sport dovrà riprogettare con la Cabina di Regia l’utilizzo dei parchi come palestre a cielo aperto per incoraggiare la pratica sportiva, sorvegliati da telecamere per evitare atti di vandalismo. Il parco della ex scuola Collodi vicino a Piazza Cavallero deve essere messo a disposizione del quartiere per attività fisiche per la terza età e momenti di meditazione. Dovranno aumentare gli spazi per favorire attività di playground in ogni quartiere con la creazione di campi da calcetto, basket e volley.

 

Castelpasserino dovrà diventare un’eccellenza della pesca sportiva e tiro con l’arco, inoltre dovrà diventare un polo per trascorrere con le famiglie una giornata all’aperto.

 

Massima attenzione verrà data alla Bocciofila Rivolese, la più “vecchia” d’Italia che ha la sua sede ai piedi del Castello, non ha mai condiviso il progetto incompiuto dell’attuale bocciodromo di via Alpignano, troppo decentrato e ingestibile come costi di gestione. Condividiamo l’aspettativa dell’attuale Direttivo che propone di ristrutturare l’esistente e crediamo che il mondo delle bocce debba continuare ad essere un patrimonio di Rivoli facilitando l’avvicinamento delle giovani generazioni.

Inoltre verrà posta l’attenzione anche a tutte le bocciofile presenti sul territorio, in particolare alla bocciofila di Via Macario.

Cercheremo di andare incontro ai tanti appassionati di sport facendo arrivare nella nostra città eventi nazionali e internazionali sportivi come ad esempio una tappa del Giro d’Italia di ciclismo.

Ciò permetterà di regalare una vetrina di promozione turistica e sportiva del territorio.

 

Non mancherà anche un confronto con le società di calcio, volley, basket, pattinaggio, rugby e il football americano che vorranno provare a scalare le categorie. 

 

Una considerazione anche rispetto al movimento del Roller che ha una storica associazione a Rivoli che cresce di anno in anno facendo crescere campioni. In virtù di questa tradizione vorremmo candidare Rivoli ad ospitare nei prossimi anni una competizione internazionale 

 

E’ nota la difficoltà di attrarre partner e sponsor in grado di sostenere progetti ambiziosi ma alle amministrazione dei giorni nostri si chiede anche di avere relazioni e contatti per provare a programmare una crescita anche dei settori giovanili.

Contattami

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Responsabile committente: il candidato -  Andrea Tragaioli L. 515/93